Funzione chr() in Perl

Nel linguaggio di programmazione Perl ci sono built-in funzione di chr(). Questa funzione restituisce il carattere che corrisponde ad un numero specificato.

Ecco un esempio:

▶ Run
#!/usr/bin/perl

use utf8;
use open qw(:std :utf8);
use feature qw(say);

say chr('65'); # A
say chr('49'); # 1
say chr('1046'); # Ж

Argomenti

Se la funzione chr() non trasmettere nessun argomento, la funzione funziona con di default della variabile $_:

▶ Run
#!/usr/bin/perl

$_ = 98;

print chr(); # b

La funzione di trasferire il numero. La funzione restituisce il carattere che corrisponde a questo numero.

Se la funzione chr() di trasferire più di un argomento, quello è un errore:

▶ Run
#!/usr/bin/perl

print chr(99, 100);
Too many arguments for chr at script.pl line 3, near "100)"
Execution of script.pl aborted due to compilation errors.

La documentazione ufficiale di

Ecco l'output del comando perldoc -f chr:

    chr NUMBER
    chr     Returns the character represented by that NUMBER in the
            character set. For example, "chr(65)" is "A" in either ASCII or
            Unicode, and chr(0x263a) is a Unicode smiley face.

            Negative values give the Unicode replacement character
            (chr(0xfffd)), except under the bytes pragma, where the low
            eight bits of the value (truncated to an integer) are used.

            If NUMBER is omitted, uses $_.

            For the reverse, use "ord".

            Note that characters from 128 to 255 (inclusive) are by default
            internally not encoded as UTF-8 for backward compatibility
            reasons.

            See perlunicode for more about Unicode.

Temi correlati

Altri articoli